Come gestire la GDO attraverso app? In poche parole, come la Grande Distribuzione Organizzata si rapporta alla tecnologia mobile, in particolare al veicolare messaggi, informazioni e prodotti via smartphone attraverso le applicazioni? Prima di tutto, scrive Mirko Ravicini sul suo blog, va chiarito un errore concettuale: per la Grande Distribuzione Organizzata utilizzare le app via dispositivi mobile rappresenta una strategia di comunicazione e divulgazione Con il termine e l’abbreviazione GDO, infatti, si intendono ipermercati, supermercati, grandi magazzini, magazzini a succursale. Tutta questa industria, dunque, si sta trovando a dover fare i conti con la questione device mobile. Dal lancio di un proprio sito e-commerce all’aggiornamento di quest’ultimo in versione mobile-responsive, dalle app con marchio proprio create per informare, divulgare e raggiungere specifici obiettivi alle campagne online. In tutti i casi, la Grande Distribuzione Organizzata ha necessità di trovare la giusta strategia e perseguirla. Le app più utilizzate nell’ambito della GDO, ad oggi, vertono sulla fidelizzazione del cliente e la personalizzazione dell’esperienza d’acquisto. 

E’ importante, però, saper sfruttare tutto il potenziale e le caratteristiche di questo strumento, affinché diventi il più possibile funzionale e utile agli scopi di vendita. L’obiettivo finale, ovviamente, è migliorare l’esperienza del consumatore, dell’acquirente, e rendete il momento dell’acquisto unico e pratico. Basti pensare alla linearità dei processi della GDO: la scelta del prodotto, la categoria merceologica, i suoi competitor, il target di riferimento dell’acquirente ideale scrive anche Emanuele Forte Certosa di Pavia. Tutti questi elementi devono essere presi in considerazione al momento della scelta della strategia di comunicazione e della progettazione dell’app. Ma non solo. Il passaggio dell’individuazione della catena di supermercati o ipermercati più adatta alla vendita di quel determinato prodotto è un altro momento fondamentale. Si tratta, dunque, di un processo complesso ed essenziale per il sistema economico e di circolazione delle merci, e per questo motivo, anche un’app ad uso interno può essere molto utile. Basti pensare, ad esempio, a un programma che fornisca, in tempo reale e su mobile, tutti i servizi utili a definire la giusta strategia distributiva, quella più adatta alle esigenze di ciascuno. Servizi che vanno dalla distribuzione diretta attraverso l’intera filiera alla progettazione stessa dei servizi di marketing per ipermercati e centri commerciali, passando per la logistica, il magazzino, la distribuzione, il franchising. Proprio questa tipologia di app è quella che colossi della Grande Distribuzione Organizzata stanno pensando di sviluppare e diffondere nel futuro prossimo. Un modo per fare un ulteriore passo in avanti, in questo settore, anche a livello di comunicazione, sia interna che verso l’utente finale, e anche per guardare con fiducia alle nuove tecnologie e modalità di fruizione. 

Qui il nostro approfondimento per cancellare notizie da google

Credits Azienda Mirko Ravicini